Risultati Evidence Based 

ATTENZIONE

La mindfulness, portando a coltivare la capacità di prestare attenzione al momento presente in modo equilibrato, ha dimostrato in contesti diversi di migliorare l’attenzione sostenuta, l’apprendimento e le prestazioni. La ricerca sulla sua applicazione nell’ambito del lavoro ha evidenziato che aumenta la flessibilità cognitiva e promuove il funzionamento esecutivo, cioè la qualità delle prestazioni in una vasta gamma di attività. Praticare esercizi di consapevolezza migliora anche le prestazioni mentali e fisiche nello sport.

Intensive Meditation Training Improves Perceptual Discrimination and Sustained Attention. 

MacLean, K. A., et al. (2010). Psychological Science. 2010 June;21(6):829-39.

In un campione di 60 partecipanti, la formazione mindfulness ha prodotto miglioramenti nella discriminazione visiva, nella sensibilità percettiva e una migliore vigilanza, rendendo più facile sostenere l’attenzione volontaria e la messa a fuoco, riducendo la distrazione.

Mindfulness practice leads to increases in regional brain gray matter density. 

Hölzel, B.K., et al. (2011). Psychiatry Research: Neuroimaging. 2011 Jan;191(1):36-43.

Gli interventi di mindfulness portano all’aumento della densità della materia grigia nelle regioni cerebrali associate con l’apprendimento, la memoria, la regolazione delle emozioni.

Mindfulness for long-distance runners: an open trial using Mindful Sport Performance Enhancement (MSPE).

de Petrillo L.A., et al. (2009). Journal of Clinical Sport Psychology. 2009 Dec;3(4).

Questo studio su lungo periodo ha evidenziato un aumento significativo della presenza mentale e consapevolezza di tratto e diminuzione delle ansie connesse a prestazioni sportive, a standard di perfezionismo personale, e alle critiche dei genitori.

Examining workplace mindfulness and its relations to job performance and turnover intention. 

Dane E., & Bradley J. (2014). Human Relations. 2014 Jan;67(1):105-128.

Gli autori hanno evidenziato una relazione positiva tra la presenza mentale sul posto di lavoro e le prestazioni, controllando l’influenza di tre dimensioni: energia, dedizione, concentrazione.